Un brusco risveglio digitale con la macchina di Rudy

Originally posted on Olmr – Online Media Relations:

venditori-follettoFinalmente il velo si è strappato sulle ipocrisie digitali. Il web non è paritario ma fortemente concorrenziale. E’ un mercato nel quale tutti siamo in vendita e il blogging (quello etico, veicolo della libertà di espressione e costruttore dell’intelligenza collettiva, per capirsi) è ufficialmente morto. Tutto questo lo si deve (e non lo dico con alcun accento critico) alla macchina di Rudy Bandiera. Ma andiamo con ordine.

Quando comprai la mia ultima macchina (14 anni fa e ci giro ancora adesso) la gentile venditrice, quando scoprì che facevo il giornalista mi applicò uno sconto secco del 10% (che sul prezzo di un auto sono soldi). “Come mai?” chiesi io dall’alto della mia ingenuità, “Lei è una persona nota ed è un bene che le nostre auto siano scelte da persone note e poi, se vorrà, magari ne scriverà bene o la consiglierà ad altri e se la consiglia lei vale…

View original 520 altre parole

Archiviato in:Uncategorized