Ok sono Vegano…e ora come sostituisco il latte?!

Stai pensando di diventare Vegan? Lo sei appena diventato?

In tanti ci chiedono come sostituire alcuni alimenti:

MIELE; LATTE; FORMAGGI; UOVA; BURRO…..

Iniziamo con i vari sostituti del latte che troverai facilmente in commercio
(o da preparare in casa)

iniziamo:

 Sostituire il latte di origine animale 

Il latte di origine animale può essere sostituito con:

Latte di soia al naturale, aromatizzato alla vaniglia, al cioccolato

Latte di riso

Latte di mandorla

Latte di avena

Latte di cocco

Latte di miglio

Per renderti le cose ancora più semplici ecco alcune ricette con latte vegetale!

SALSA BESCIAMELLA

La salsa più utilizzata per lasagne in versione vegan: semplice e buona!

besciamella

Ingredienti per 8 persone

500 ml di latte di soia al naturale

6 cucchiai di olio extra vergine di oliva

250 gr di farina integrale

Sale qb

Noce moscata qb

Preparazione

In un pentolino fai scaldare l’olio evo senza farlo bruciare, levalo dal fuoco e aggiungi la farina setacciata mescolando con un frustino o un cucchiaio di legno per non creare grumi. Quando sarà denso e liscio aggiungi a filo il latte tiepido, sempre mescolando per evitare la formazione dei grumi.

Insaporisci con sale, noce moscata e fai addensare a fuoco basso, mescolando con un cucchiaio di legno finchè non raggiunge la densità desiderata a seconda del suo utilizzo.

Per chi ama la colazione all’italiana…eccolo qua!

CAPPUCCINO DI SOIA 🙂

cappuccino di soia

Ingredienti per un cappuccino

1 tazzina di caffè o orzo
½ bicchiere di latte di soia
Zucchero integrale di canna
Cannella o cacao in polvere

Preparazione

In un pentolino scalda il latte di soia fino a portarlo a bollore, poi montalo con il monta latte finchè non sarà denso e schiumoso. Rovescialo sul caffè roteando il polso per far scendere la schiuma superficiale, spolvera di cacao o cannella e gustalo caldo.

Ecco qui la regina delle creme…da modificare come preferisci: CREMA PASTICCERA

crema-pasticciera

Ingredienti

500 ml di latte di soya o riso
30 gr di farina
20 gr di amido di mais
2 cucchiai di olio evo (o di mais, di girasole o di riso)
50 gr di zucchero integrale di canna
un baccello d vaniglia (o un pezzetto di scorza di limone)
1 pizzico di curcuma o di zafferano

Preparazione

In una pentola metti il latte e il baccello di vaniglia intagliato per il lungo (o la buccia del limone) e fai intiepidire a fuoco lento.

In un contenitore di vetro lavora lo zucchero con l’olio, poi aggiungi la farina e l’amido setacciati, un pizzico di curcuma o zafferano e mescola bene, fino a ottenere un composto cremoso e senza grumi.

A filo aggiungi il latte tiepido (da cui avrai tolto la vaniglia o la scorza di limone) mescolando con una frusta. Quando avrai aggiunto tutto il latte rimetti sul fuoco e fai addensare a fuoco lento, sempre mescolando per non farlo attaccare alle pareti della pentola e per non far creare grumi.

Quando sarà abbastanza densa spegni il fuoco, metti la crema in una pirofila di vetro e ricoprila con la pellicola per farla raffreddare senza che si formi la crosticina.

La crema è pronta per farcire torte, crostate, bignè o per essere mangiata al cucchiaio.

PANNA DI RISO, se vuoi farcire la tua cioccolata calda 🙂

panna montata riso

Ingredienti

2 cucchiai rasi di farina di riso
1/2 bicchiere di acqua
1/2 bicchiere di latte di riso
3 cucchiai di olio evo o di riso
sale
noce moscata

Preparazione

In un pentolino fai scaldare il latte e versa la farina setacciata, mescolando per non far creare grumi. Mescola finché non diventerà cremoso e aggiungi piano piano l’acqua, cuocendo sempre a fuoco lentissimo. A questo punto aggiungi a filo l’olio evo o di riso senza smettere di mescolare.
Aggiungi sale, noce moscata o le spezie che preferisci.

p.s. questa panna è abbastanza dolce, ma se aggiungi zucchero o sciroppi per dolcificarla è ottima per preparazioni dolci

Le ricettine ottenute con le sostituzioni servono per farne altre gustose, senza dover rinunciare ai piatti più buoni della nostra cucina 😉

LASAGNE CON I CARCIOFI

lasagne carciofi

Ingredienti

Ingredienti per 8 persone
Per la pasta:

600 grammi di semola rimacinata di grano duro
acqua calda
sale
Per la besciamella:

1 litro di latte di soia
farina integrale
olio evo
sale
noce moscata

Per il condimento

15 carciofi
prezzemolo
aglio
olio
sale
pepe

Preparazione
Inizia preparando la pasta: su un piano di legno o marmo fai la fontana di farina e al centro metti l’acqua salata. Lavorala finchè diventa liscia e morbida, tirandola bene con le mani per circa 15 minuti se hai la macchina per tenderla, altrimenti lavorala per circa mezz’ora se devi stenderla con il mattarello.
Lo spessore deve essere medio, circa 5 mm, in sfoglie larghe circa 7 cm, ma dipende anche dalla grandezza della teglia.
Quando saranno pronte riponile ad asciugare su un piano spolverato di farina per evitare che si attacchino.

Ora prepara la besciamella: in un pentolino fai intiepidire l’olio evo, poi levalo dal fuoco e aggiungi la farina setacciata mescolando con un frullino per non creare grumi, finchè non diventa un composto cremoso ma fermo.
A questo punto aggiungi il latte tiepido sempre mescolando per non creare grumi, metti sul fuoco dopo aver salato e aggiunto la noce moscata e fai addensare non smettendo di girare per evitare che si attacchi o che si formino grumi.
Non farla addensare troppo perchè rischierebbe di asciugare troppo la lasagna.

Condimento:in una ciotola metti acqua e succo di limone, pulisci i carciofi tenendo solo il cuore e tagliali a fettine immergendoli nell’acqua acidulata per evitare che si anneriscano.
In una padella dai bordi alti fai rosolare uno spichio d’aglio in olio evo, aggiungi i carciofi, il prezzemolo e il sale; fai cucinare a tegame coperto e fuoco medio aggiungendo acqua calda, per circa 15 minuti.
Quando saranno cotti frulla una piccola parte con la besciamella per ottenere una crema da aggiungere alle lasagne.

Ora che tutto è pronto prendi una teglia da forno e crea il fondo con un po’ di besciamella, adagia la pasta e ricopri con le salse e con i carciogi, continua così finchè gli ingredienti non saranno terminati. In superficie puoi mettere del pan grattato o del parmigiano veg.

Inforna per circa 20 minuti a 180°C, mettendo il grill gli ultimi 5 minuti per gratinare

E adesso che sai come sostituire il latte…continua a seguirci, presto arriverano altri consigli preziosi 😉

sssh: 5 Ricette Sconosciute per rendere Magico il TOFU..

1. Parmigiana di melanzane light con tofu

73524_10151382477974384_1773783655_n

Ingredienti per 6 persone
• 4 melanzane viola medie
• 300 g di tofu al naturale
• 500 g di salsa di pomodoro
• 200 ml di latte vegetale
• 100 g di farina integrale
• Carota q.b.
• Sedano q.b.
• Cipolla viola di tropea q.b.
• Brodo vegetale q.b.
• Noce moscata
• Sale
• Peperoncino fresco

Preparazione
Per prima cosa prepara il sugo, partendo dal soffritto di cipolla, carota e sedano tritati, a cui aggiungerai il tofu sbriciolato e il peperoncino facendo rosolare per qualche minuto. Aggiungi la passata di pomodoro, fai amalgamare bene per un paio di minuti e poi aggiungi acqua calda e copri. Lascia andare a fuoco basso per circa mezz’ora. Se il sugo dovesse risultare un pochino aspro aggiungi ½ cucchiaino di zucchero.
Intanto prendi una piastra in ghisa e griglia le melanzane, che avrai precedentemente tagliato a strisce non troppo sottili.
Per la besciamella con pochi grassi procedi così: scalda un mestolo di brodo vegetale, spegni e aggiungi la farina mescolando per non far creare grumi fino a creare una pastella cremosa. In un’altra pentola fai scaldare il latte con il sale e la noce moscata, quando sarà tiepido ma non bollente aggiungilo a filo alla pastella; fai addensare a fuoco lento sempre mescolando per prevenire il formarsi dei grumi. Quando si sarà addensata spegni il fuoco e copri con la pellicola trasparente. Quando il sugo è pronto, aggiungi sale e pepe e comincia con la composizione.
In una teglia da forno, anche monouso, prepara la base di sugo, aggiungi le melanzane e ricopri di besciamella.
Continua così, facendo circa tre strati e poi inforna per circa 30 minuti a 180 °C.

2. Pennette alla salsa rosa di tofu con piselli e vodka

pennevodka

Ingredienti per 3 persone

• 280 g di pennette integrali o di farro
• 300 g di piselli freschi
• 500 g di tofu cremoso
• 150 g di passata di pomodoro
• 1 bicchierino di vodka
• Parmigiano vegan
• 1 cipollotto fresco
• Sale
• Olio evo
• Noce moscata

Preparazione
Taglia il cipollotto a fettine sottili e fallo colorare in un cucchiaio di olio evo a cui aggiungerai subito i piselli; falli cucinare aggiungendo acqua calda finché non saranno morbidi.
A parte cucina la passata con olio, cipolla e un pizzico di noce moscata, quando sarà pronta aggiungi il tofu cremoso, mescola finché non sarà perfettamente incorporato e aggiungi la salsa ottenuta ai piselli. Cucina le penne in abbondante acqua salata, scola con un poco di acqua di cottura nel tegame con il condimento, aggiungi la vodka e salta il tutto in padella per un paio di minuti a fuoco altissimo per permettere alla vodka di evaporare.
Aggiungi il parmigiano vegan a piacere e servi in tavola!

3. Scaloppine di tofu alla crema di funghi

scaloppine funghi

Ingredienti per 3 persone
• 400 g di tofu al naturale solido
• 60 g di funghi
• 2 spicchi di aglio
• 2 patate medie
• Farina di semola
• 1 cucchiaio di amido di mais
• Prezzemolo
• Olio
• Sale
• Vino bianco

Preparazione
Lava le patate e lessale con la buccia, poi sbucciale e schiacciale ancora calde. Frullale insieme al tofu, a uno spicchio d’aglio e a un goccio di olio, finché non ottieni una salsa cremosa ma compatta; se non bastasse, aggiungi un cucchiaio di amido di mais.
Con le mani crea dei medaglioni dello spessore di circa ½ cm che passerai nella semola prima di immergerli in abbondante olio d’oliva caldo.
In un’altra padella fai soffriggere l’aglio e il prezzemolo, aggiungi i funghi puliti e tagliati a fettine, copri e fai cuocere per qualche minuto a fuoco lento.
Quando saranno cotti aggiungi un po’ di sale e frullali con il minipimer fino ad ottenere una crema. Nella stessa padella in cui hai cotto i funghi adagia le scaloppine, aggiungi un bicchiere di vino bianco secco da far sfumare a fuoco vivace, falle insaporire e unisci la crema di funghi; fai cuocere per qualche minuto e servi ancora calde.

4. Crostata alla crema di tofu e mandorle

Ingredienti per 4 persone

• 200 g di farina di castagne
• 100 g di semola di grano duro
• Olio evo
• 1 pizzico di sale
• 2 cucchiai di malto di riso
• ½ limone (scorza grattugiata)
• ½ arancia (scorza grattugiata)
• 100 g di noci di macadamia sgusciate
• Pangrattato integrale
• Cioccolato fondente grattugiato

Per la crema
• 1 limone e 1 arancia (succo)
• 2 cucchiaini di sale
• 350 g di tofu fresco
• 50 g di malto di riso
• 50 g di mandorle sgusciate

Preparazione
Disponi le farine a fontana sul piano da lavoro, versa al centro l’olio e lavora delicatamente con le mani incorporando gli ingredienti e ottenendo una specie di sabbiolina.
Aggiungi un pizzico di sale, il malto, la scorza grattugiata del limone e dell’arancia, le noci private della pellicina che le riveste e tritate in maniera finissima.
Impasta velocemente e grossolanamente, incorporando infine 20 cl di acqua ghiacciata.
Prendi uno strofinaccio pulito in cotone o lino, infarinalo e riponi l’impasto; lascialo riposare al fresco almeno per un’ora.
Nel frattempo prepara la crema di tofu: prendi un pentolino e versaci un po’ d’acqua e il succo del limone e dell’arancia, il sale e il tofu tagliato a pezzi; cuoci per 2 minuti, scola e lascia raffreddare. Per ottenere un composto omogeneo frulla il tofu insieme al malto e a poca acqua.
Per concludere trita le mandorle e incorporale alla crema, mescolando accuratamente.
Trascorso il tempo in cui hai lasciato riposare l’impasto per la crostata, stendilo con il mattarello fino a ottenere una sfoglia spessa circa 1 cm; per evitare che si rompa riponilo tra due fogli di carta oleata.
Scalda il forno a 200°C circa in modalità statica, ungi una teglia con dell’olio e spolvera di pangrattato, foderala con l’impasto, inforna e fai cuocere per 20 minuti.
Una volta che sarà cotta togli dal forno, lascia raffreddare, sforma su un piatto da portata, spalma con la crema di tofu e spolvera con del cioccolato fondente grattugiato. Prima di servire attendi un paio d’ore.

5. Tofushake ai mirtilli

Ingredienti per 2 persone

• 50 g di tofu morbido al naturale
• 100 ml di latte di soia alla vaniglia
• 2 cucchiai di sciroppo d’agave
• 50 g di mirtilli
• 1 cucchiaino di cacao in polvere

Preparazione
Schiaccia il tofu con una forchetta per fargli rilasciare l’acqua in eccesso, poi frullalo per 30 secondi insieme al latte di soia e a una parte dei mirtilli. Aggiungi lo sciroppo d’agave e frulla per circa 20 secondi. Se il frullato ti sembra troppo caldo, puoi aggiungere del ghiaccio in cubetti.
Poni in superficie i mirtilli rimasti e spolverali di cacao. Bevi abbastanza fresco.

bottone 101 modi tofu copy

1 2